IT - EN
Tours Made in Italy

Questi tour sono pensati per i visitatori che amano ciò che le piccole e grandi aziende italiane nel campo della moda, del design, dell’arredamento, dell’industria automobilistica, dei prodotti gastronomici tipici hanno prodotto e continuano a produrre distinguendosi per l’altissima qualità e i marchi sinonimo di eleganza, raffinatezza e desiderabilità.
A Firenze dove sono nati molti marchi della moda italiana tappe obbligate sono il Museo Gucci, maison rinomata in tutto il mondo per la sua impeccabile artigianalità italiana e la sua combinazione unica di tradizione nel lusso e autorità nel campo della moda e il Museo Salvatore Ferragamo  che propone  foto, schizzi disegni, marchi di fabbrica ed una collezione di calzature disegnate da questo maestro della calzatura e sua figlia per molti divi di Hollywood. Una visita all’antica Farmacia di Santa Maria Novella  permette infine di conoscere i prodotti di profumeria, le creme, gli infusi e i medicamenti venduti dai frati domenicani fin dal 1612 e ancora oggi prodotti secondo le antiche ricette. A Sesto Fiorentino, pochi km a nord di Firenze sorge il Museo di Doccia Richard Ginori , una delle più antiche manifatture di porcellana d’Europa sorta nel 1737 per volere del Marchese Carlo Ginori ed ancora attiva nella produzione di raffinati serviti da the, da caffè, di piatti dipinti a mano di  cui si può assistere alla realizzazione e che si possono eventualmente acquistare nel negozio annesso.
In Valdarno tra Firenze ed Arezzo si può visitare il  famoso outlet di Prada, Miu Miu, Church, Car Shoes e the Mall dove si possono fare acquisti di Made in Italy a prezzi decisamente convenienti, così come nel Valdichiana Outlet nei pressi dell’ omonima uscita dell’ autostrada A1, vicino a Cortona.
La tradizione dell’oreficeria  di Arezzo si può meglio apprezzare con una visita al Museo dell’Oro Uno Aerre, dove si può ripercorrere la storia del gioiello italiano e di questo storico marchio nato ad Arezzo nel 1926.
Assieme al cioccolato della storica azienda Perugina  vicino a Perugia , il cashmere made in Umbria è uno dei prodotti di eccellenza di questa regione che oggi ha un distretto produttivo di circa 500 aziende specializzate nel più nobile dei filati, il cashmere. Non a caso gli inglesi, appassionati di questo materiale, chiamano la zona del Trasimeno "Cashmere Valley" e considerano lo shopping da queste parti una delle buone ragioni per visitare l'Umbria oltre ai tesori d'arte e le bellezze naturali. Tra i luoghi  più suggestivi da visitare il Borgo di Solomeo dove uno dei "signori del cashmere" italiano, Brunello Cucinelli che ha fondato qui la sua azienda restaurando il borgo e riportandolo all'antico splendore.
Infine non può mancare il Museo della Ferrari a Maranello vicino a Modena dove le macchine storiche e la storia sono la premessa per capire e conoscere i modelli di oggi, i contenuti e le tecnologie della Formula 1 e l’orientamento verso il futuro. E dato che da questa regione, l’Emilia Romagna, provengono anche eccellenze assolute della gastronomia italiana sono assolutamente imperdibili una visita al Museo del Parmigiano Reggiano di Soragna vicino a Parma per conoscere il processo di produzione di questo straordinario formaggio che tutto il mondo ci invidia e del Museo dell’Aceto Balsamico di Spilamberto presso Modena dove si spiega come dal Rinascimento si produca in queste terre questo preziosissimo nettare.